Fashion

Alle Olimpiadi col velo islamico


Ibtihaj Muhammad é una giovane atleta trentenne che compete per la medaglia d’oro alle prossime Olimpiadi di scherma. Questa giovane atleta statunitense presto sarà un’ispirazione per tutte le giovani musulmane di tutto il mondo, perché sarà la prima atleta musulmana che indossa il hijab (il velo islamico) a competere per il primo posto nelle prossime Olimpiadi estive a Rio.

“Sono cresciuta sentendomi dire che la scherma non é qualcosa che una donna nera dovrebbe fare, e sicuramente neppure una donna musulmana col hijab. Ma non ho mai dato ascolto a queste voci, anzi, le ho utilizzate per rafforzare la mia convinzione su quello che facevo”.

Kozaczuk_v_Muhammad_2014_Orleans_Sabre_Grand_Prix_t140942Campionessa del mondo nel 2014, dove é stata la prima americana velata a rappresentare gli Stati Uniti d’America, Ibtihaj ha vinto la medaglia di bronzo ai mondiali di scherma appena conclusi in Grecia.

A Los Angeles, Ibtihaj qualche anno fa aveva fondato Louella, una piccola casa di moda islamica che disegna, produce e vende abbigliamento femminile modesto, una caratteristica ricercata dalle donne musulmane che vestono l’hijab. “Non c’erano molti abiti che le mie amiche e io potevamo indossare” disse Ibtihaj, “cercavamo qualcosa di modesto e a prezzi accessibili”.

Per questo ha partecipato alla scorsa edizione di TIEF a Torino, presentando la sua esperienza di atleta e di imprenditrice musulmana di successo.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top