Featured News

deenary, la nuova piccola ‘Amazon’ del halal in Europa

Debutta in Italia la piattaforma multivendor europea dedicata al halal e ai prodotti etnici. È online e si chiama deenary.com (visita da qui). Un marketplace che richiama ‘Amazon’ nella sua struttura e che si prefigge di coinvolgere i halal consumers europei.

Non ancora disponibile in versione app è però consultabile tramite browser. Attualmente ha già disponibile in stock oltre mille prodotti, e settimana per settimana, crescono anche i venditori e i prodotti che si possono reperire.

Italiana di nascita, promossa da meem communication, una società di consulenza sui mercati halal, ha cominciato la vendita online con l’anno nuovo. Dietro alla piccola struttura ci sono dei volti di giovani imprenditori musulmani italiani, alcuni già noti alla Comunità per via dei ruoli ricoperti, come l’ideatore Yassine Baradai e Ilias Benaddi.

I prodotti sono suddivisi in base a categorie con concentrazione maggiore su vestiario femminile, cosmetica halal e alimenti etnici provenienti da diversi parti del mondo. La consegna garantita è entro tre giorni in quasi tutta Europa (ad eccezione delle zone disagiate) tramite corriere espresso messo a disposizione da deenary.com o dai venditori stessi, la piattaforma accetta pagamenti con carte di credito, prepagate o paypal.

I venditori hanno la possibilità di registrarsi gratuitamente mediante un semplice form ed iniziare da subito a caricare i propri prodotti nelle varie categorie a disposizione. Unico vincolo per il cibo e la cosmetica prodotti in paesi non a maggioranza musulmana, è che abbia la certificazione halal. La piattaforma applica una piccola commissione solo una volta che arriva l’ordine al venditore, mentre rimane un buon portale di visibilità sia del proprio negozio, sia dei propri prodotti.

Alcuni prodotti in particolare attirano l’attenzione, la nuage de beuaté e hijabeau, entrambi venduti direttamente da deenary.com tramite il suo polo logistico sito a Bologna. Si tratta di prodotti cosmetici made in Italy e certificati halal.

La piattaforma, infatti, si prefigge – a dire dell’ideatore Baradai – di promuovere sempre più prodotti fabbricati in Europa ed in particolare in Italia. “Questo per combinare la liceità religiosa (halal) con la qualità (tayyib) dei nostri prodotti.” Già alcune aziende italiane hanno aderito e l’adesione è sempre aperta.

La piattaforma ora disponibile in italiano e inglese e prossimamente in altre lingue inoltre permette di vendere e acquistare all’ingrosso. Quindi, venditori e negozianti, possono richiedere mediante un semplice click di visionare i prezzi all’ingrosso e portare a termine il proprio acquisto.

È sicuramente un primo passo verso un mercato, quello halal/islamico, sempre in crescita. Il numero della presenza dei musulmani in Europa e la loro radicazione nel tessuto sociale, fa’ si che ce ne sia bisogno.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top