Cosmesi

Dubai: nuovo controllo qualità per la cosmesi halal

(FIM) E’ stato lanciato dal Dubai Central Laboratory (DCL) il nuovo servizio che aiuta a identificare i prodotti di cosmesi e cura del corpo non conformi agli standard di certificazione halal.

Il Halal Testing Service, così si chiama questo servizio, si avvale delle ultime tecnologie e prassi del controllo qualità, e viene condotto da un team di esperti con provata esperienza nell’ambito.

“Il laboratorio DCL ricorre a tecnologie quali l’FTIR “Fourier Transform-Infrared Spectroscopy” per cercare la presenza di grasso di origine suina, e il Gas Chromatography Mass Spectrometry (GC-MS)”. Si legge nel comunicato stampa diffuso dal DCL.

Questa iniziativa rappresenta una buona notizia per i consumatori emiratini e per tutti i soggetti economici coinvolti nel settore cosmesi, attenti ai prodotti halal. Il servizio risponde ai requisiti regolamentari del Gulf Standard Specifications, che esige la totale assenza di sostanze di origine animale, in particolare quella suina, da questo genere di prodotti.

Gli articoli sotto esame sono soprattutto i rossetti, i saponi e le creme per il corpo, prodotti già noti per contenere sostanze animali al loro interno.

L’industria di “bellezza halal” ha raggiunto USD 24 miliardi nel 2016 ed é in grande crescita negli Emirati Arabi Uniti. Sono diverse le compagnie e i brand di prodotti di cosmesi halal, che sono entrati nei paesi del Golfo, negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Perciò, la certificazione halal per i prodotti di cosmetica e cura del corpo diventa essenziale per rivolgersi a consumatrici di fede Islamica, donne sempre più informate e consapevoli degli ingredienti contenuti nei prodotti che consumano.

 

 

La Finanza Islamica©2017 Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta da parte della testata.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top