News

Lo Shariah Gold Standard

E’ stato pubblicato, in questi giorni, lo Shariah Gold Standard, ossia un codice di condotta che regolamenta come investire sul prezioso metallo giallo senza violare la Shariah, la legge sacra dell’Islam. Le linee guida espresse dall’AAOIFI, in collaborazione col World Gold Council, stabiliscono che i prodotti possono avere come sottostante l’oro fisico e che le transazioni vanno chiuse entro un giorno.

E’ nato cosi il nuovo Shariah Gold standard che permetterà, con molta probabilità, di sostenere l’andamento delle quotazioni dell’oro a picco da dieci mesi a questa parte. I calcoli sono semplici: se solo il 2% degli asset finanziari islamici puntassero sull’oro, la domanda di metallo crescerebbe di circa 1.000 tonnellate. Fino a oggi era permesso detenere oro e gioielli in oro e utilizzare lo stesso come moneta, col nuovo codice rientrerà tra gli investimenti Shariah Compliant.

Nella tradizione islamica l’oro rientra tra le materie prime considerate preziose e rientranti nella categoria dei ribawi, quella categoria di beni da “maneggiare con cura”. Per tale motivo è vietata la speculazione in ottica di un profitto futuro e infatti, per tale motivo, la compravendita di ribawi va effettuata nell’arco di un giorno. Questa condotta, ad esempio, ha limitato sicuramente la diffusione degli ETF sull’oro nel mondo islamico, un prodotto finanziario di grande successo nel panorama occidentale  e che adesso si affaccia sulle piazze finanziarie di credo musulmano con un potenziale per il momento inespresso.

La Finanza Islamica©2016 Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta da parte della testata.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top