Finanza Islamica

Marocco: apre la prima banca islamica

Umnia Bank ha tre sportelli attivi e pianifica una diffusione in tutto il Regno.

A pochi mesi dall’approvazione ufficiale di cinque banche islamiche in Marocco, é ora operativa la prima banca islamica del regno.

Ad aprire le proprie porte ai cittadini marocchini é stata la Umnia Bank, una joint venture della Qatar International Islamic Bank (QIIB) e della marocchina Credit Immobilier et Hotelier S.A. (CIH Bank). Umnia Bank ha aperto tre filiali a Casablanca e Rabat, e ne aprirà presto altre 17 a nord e a sud del paese. La nuova banca offre servizi finanziari sia per i business che per i privati.

Come ci si aspettava, Umnia Bank offre conti correnti e di risparmio, ma anche mutui e prestiti esenti da usura (riba). Ma la grande novità é data dall’offerta di prodotti di takafulassicurazioni islamiche offerte ai privati cittadini, alle aziende, e ai professionisti.

Contrariamente alle previsioni precedenti, che vedevano prima BMCE Bank, poi Dar Assafaa e, successivamente, Crédit Agricole come potenziale prima banca islamica ad esordire in Marocco, Umnia Bank é la prima e finora unica banca islamica operativa. Questo risultato é stato raggiunto grazie allo sforzo del governo marocchino di introdurre questo settore dell’economia nel Regno.

Il Marocco, quindi, si conferma il paese africano più avanzato nel settore della finanza islamica. Paesi vicini, come l’Algeria e la Tunisia, stanno esplorando le modalità con cui accedere a questo mercato emergente, il cui valore degli asset è stato stimato, all’inizio del 2016, intorno ai 2 trilioni di dollari USA.

La Finanza Islamica©2017 Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta da parte della testata.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top